Crea sito

di Iolanda Erminia Ferrara

Affinché uno spettacolo teatrale sia spettacolare al massimo, occorre un grande teatro scenografico? Un ambiente suggestivo? L’ attore di “grido” del momento di cui tutti parlano? Dipende! A volte, basta una semplice tavola apparecchiata in un altrettanto semplice giardino; e se poi, attorno a tale tavola, i commensali-attori, unitamente alla grande Federica Bisegna, ivi si alternano e ti conquistano sin dalla prima battuta, allora il divertimento è assicurato, grazie alla loro spontaneità e naturalezza: accattivanti, spassosi e perfetti nel loro ruolo. E se poi si aggiunge al “contorno” la ciliegina sulla torta, ovvero “il tocco del genio”, allora la “cena” sarà ben servita! Il genio in questione, ha un nome e cognome: Vittorio Bonaccorso. Egli è l’ideatore, l’inventore, il motore e quant’altro della Compagnia GO.DO.T., che se la guardi una volta non la lasci più!
“Battista ha raccolto le Margherite” è uno scherzo comico, molto divertente, basato sugli equivoci, che ben si adatta ad adulti e bambini. Grazie al regista, che ha saputo affidare un ruolo ben marcato, cioè adatto al carattere di ogni singolo personaggio, ogni attore caratterizza bene il ruolo che interpreta. Come Cipriana, dalla forte personalità: esuberante, tutta casa e fiction.

bisegna2

L’attrice si immedesima alle vicende a tal punto da farle sembrare reali. Vittima di questa “mania da fiction”, da parte della moglie, il povero marito Mariano; il signor Maitre, è un personaggio in perenne disagio davanti al susseguirsi degli anomali avvenimenti, vittima, a sua volta, della morbosa gelosia della moglie Marisol; Alice è la cameriera smemorata, irresistibile nella sua mimica facciale; Sofia, l’altra cameriera, è tutta presa dai suoi dilemmi filosofici, alla continua ricerca della verità, il sig. Bill, il Gangster, è colui che crea il grande equivoco, in realtà manipolato dalla moglie autoritaria; infine, Romualdo, il cameriere cieco, che vaga con due bistecche ai ferri in mano, ma perde l’orientamento e finisce a ruzzoloni sulle scale. Onore al merito all’autore Giancarlo Iacono, a Federica Bisegna, prima attrice ed anche costumista per l’occasione, in primis, al regista Vittorio Bonaccorso per il lavoro svolto in maniera egregia, frutto di una mente che ha chiaro il concetto della cura dell’insieme.

Battista ha raccolto le margherite, lo scherzo comico diretto da Vittorio Bonaccorso