Crea sito

CASTALIA DONA ACQUA DI POESIA CON “CASTALIDE EDIZIONI”

LOGO

 di Virgilio Violo

Grandi ed importanti cambiamenti nell’organigramma della David and Matthaus edizioni letterarie.

La poetessa Michela Zanarella è il referente del progetto “Castalide Edizioni”, l’editrice dedicata alla poesia. La David and Matthaus si è evoluta incorporando la nuova divisione editoriale “Castalide Edizioni” orientata alla pubblicazione di sillogi poetiche di alto valore culturale. Alla nuova denominazione si affianca il logo originale rappresentato dalla fashion silhouette di una giovane romantica, dove la grande C l’abbraccia. È un inedito omaggio che la David and Matthaus fa alla mitologia greca, e a Castalia, la ninfa greca, che divenne fonte di Poesia.

Michela Zanarella premiata in Campidoglio

La poetessa Michela Zanarella, pluripremiata e tradotta in più di sette lingue, opererà con la collaborazione di Antonella Ronzulli, Marina Lovato, Davide Rocco Colacrai e Gastone Cappelloni.

Castalia, era una ninfa, apparteneva a quella miriade di geni femminili: dei monti come le Oreadi, delle fonti, dei fiumi e dei laghi come le Naiadi, delle foreste come le Driadi, propense all’amore, o che avrebbero potuto amare come le Amadriadi; erano benigne verso i mortali, di cui non disdegnavano, a volte, l’amore.

Apollo si innamorò di Castalia, ma la ninfa preferì fuggire il dio che rappresentava la bellezza maschile poiché apparteneva alle Amadriadi e fuggendo da Apollo si gettò in una fonte del monte Parnaso.

Chiunque si fosse dissetato a quella fonte, avrebbe avuto il “dono” dell’ispirazione poetica; casta e pura e umile come nostra sora acqua, dirà Francesco nel suo Cantico delle creature:

“…Laudato si’, mi’ Signore, per sor’ aqua, la quale è molto utile, et humile, et pretiosa, et casta…”

 

Michela Zanarella (5)

A Castalia, la nuova editrice “CASTALIDE Edizioni”, è dedicata!

Auguri alla poetessa Michela Zanarella e ai suoi prodi paladini.

Print Friendly
Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.