Crea sito

Sabato 28 settembre 2019 a Roma, alle ore 17.30, presso INTERNO 4, in via della Lungara 44, luogo evocativo con vista sul Tevere, si terrà un evento orginale ed interessante, ideato da Tullia Ranieri e Terry Olivi. IO SONO è un’affermazione, un procedere della parola, del gesto. Un percorso che nasce da una sinergia tra donne, dall’inserimento di poesie aventi l’EGO come oggetto, in un più articolato insieme espressivo, che prevede performance, pittura, fotografia, musica, azioni, danza, creazione di capi di moda, di fragranze. Ispirandosi al romanzo collettivo Cinque donne in Nero (Fefè Editore), le varie artiste hanno dato personalissimo corpo alle figure di Blanca, Celeste, Rubina, Viola e Viridiana. Cinque donne. Cinque possibili sfaccettature dell’EGO. Cinque luci diverse, il cui contrappunto, l’ombra che ne scoprirà i più profondi riflessi, è Nero, un musicista. I capi originali e unici dipinti da Barbara Maresti, mixed media poetry artist, e quelli disegnati da Lucrezia Matola Ruschena, giovanissima e già notevole creatrice di moda, saranno ispirati liberamente alle personalità delle cinque donne protagoniste.

Note al pubblico le poetesse partecipanti: Alessandra Carnovale, Barbara Maresti, Isolina Mariotti, Cinzia Marulli Ramadori, Terry Olivi, Luciana Raggi, Tullia Ranieri, Chiara Simonelli, con i loro versi, affiancati da quelli di autori e autrici internazionali storici, ci condurranno nelle pieghe di un EGO di volta in volta diverso, seducente, straripante, fragoroso, amoroso, folle, dando voce alle Cinque donne. L’attrice e modella Chiara Pavoni, attraverso le sue sempre affascinanti performance, ne tradurrà lo spirito e le parole in movimento e visioni. Alle letture, corrisponderanno le azioni “magiche” (accensione di bastoncini, uso di cristalli, essenze, spezie etc.) di Carlotta Ruschena, che per l’occasione, ha creato cinque profumi solidi e diversi per ciascuna delle donne presentate. Le fotografie di Nadia Palozza, con l’interpretazione che ne darà l’autrice, impreziosiranno ulteriormente l’evento.

“Io sono” ad Interno 4
Tagged on: