Crea sito

La regola: in radio il singolo degli ex Giuliodorme, i GUNA

guna

GUNA, questo il nome degli ex Giuliodorme che tornano con “nuove forme” a più di dieci anni dal loro primo album “Venere” (BMG/RICORDI). GUNA è un progetto che consente ai due protagonisti Giulio Corda e Andrea ‘Mughen’ Moscianese di realizzare musica e canzoni in un contesto artistico non bloccato ad una idea rigida di band o di cantautori all’opera.

Con loro, il terzo componente della originaria band Giuliodorme, Paolo Bucciarelli, qui in veste di co-produttore artistico insieme ad Ale Bavo ( componente degli LNRipley e già produttore di Subsonica, Magellano, Sweet Life Society e, con Max Casacci, del singolo “Solo se sai rispondere” di Mina) e agli stessi GUNA.

 

LA REGOLA si puo’ ascoltare qui : https://www.facebook.com/pages/GUNA/107090889429897?sk=app_178091127385

LA REGOLA si puo’ scaricare gratuitamente su Guna Band Page https://www.facebook.com/pages/GUNA/107090889429897?ref=ts&sk=app_178091127385

 

LA REGOLA si puo’ comprare insieme a Clio1 su http://itunes.apple.com/it/album/la-regola-single/id528784518

 

La Regola è il primo singolo che anticipa l’EP Nuove Forme, un progetto in cui gli ex dormienti, sotto l’influenza musicale di quello che di nuovo negli ultimi dieci anni li ha piu’ attratti ma senza mai perdere il legame inossidabile con la musica degli anni 60 e 70, provano a miscelare il loro passato ed il loro presente attraverso sonorità e liriche che si dimostrino ancorate alla contemporaneita’ e quindi in parte anche alle macchine e al digitale.

I Guna cercano e assimilano le influenze antiche di Beatles, Neil Young, Hendrix, Pink Floyd insieme alle piu’ recenti di Radiohead, Queens of the stone age, Massive Attack, Bjork, Prodigy, e disegnano su una sezione ritmica quasi sempre definita e portante e contaminata a tratti dall’elettronica, armonie e melodie che possano convogliare, attraverso chitarre elettriche ed acustiche ma anche suoni sintetici piu’ o meno contemporanei, la spinta creativa cantautorale in un mondo ed un contesto emotivo piu’ ampio ed indefinito.

Il nome GUNA e’ un termine che appartiene alla tradizione induista ed in particolare all’antico

sistema filosofico indiano Samkhya, e rappresenta le tre qualità costitutive della Natura materiale, detta anche Creazione o Prakriti (principio cosmico femminile), nonche’ la causa del suo movimento da cui poi la manifestazione consegue.

 

La Regola si potrà ascoltare in anteprima su RadUni e Ustation

I Guna saranno ospiti al Mei Supersound di Faenza, il Festival della Rete dei Festival, che si terra’ a Faenza dal 28 al 30 settembre

LA REGOLA è inserita nella compilation Music No Control e sarà a giugno nella compilation MEId in Italy (volume 2)

 

Produzione Artistica: Ale Bavo – Paolo Bucciarelli – GUNA

Foto: Nordine Sajot   Regia LA REGOLA ( il videoclip in uscita 11 giugno): Marco Cremascoli

 

I Guna sono un “prodotto” EPM  e Benka www.benkarecords.com

Except www.except.it

Pocheparole Comunicazione www.pocheparole.com –

Metatron www.metatrongroup.com

Print Friendly
Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.