Crea sito

Tempo e poesia, il libro di Vittorio Pavoncello alla Biblioteca Nelson Mandela

presentazione Pavoncello1

Giovedì 14 gennaio 2016 alle ore 17.30 alla Biblioteca Nelson Mandela, per la rassegna di poeti contemporanei a cura di Roberto Piperno, si terrà la presentazione del libro di poesie di Vittorio Pavoncello “Tempo e Poesia” edito da Artemuse. Intervengono Michela Zanarella e Claudio Fiorentini, letture a cura di Giuseppe Lorin.

Vittorio Pavoncello. Le sue attività spaziano insieme ai temi che lo appassionano. Da sempre attento agli sviluppi dell’arte e della scienza ha realizzato sia spettacoli teatrali sia mostre. Si avvicina alla poesia proprio affacciandosi da diverse finestre temporali. È un interrogarsi costante sulla vita e sulla morte, sull’amore e sui sentimenti, sulla religione e sulla politica.
Michela Zanarella ha iniziato a scrivere poesie nel 2004 e da allora ha pubblicato vari libri: “Credo” (2006), “Risvegli” (2008), “Vita, infinito, paradisi” (2009), “Sensualità” (2011), “Meditazioni al femminile” (2012), “L’estetica dell’oltre” (2013), “Le identità del cielo” (2013), in Romania è uscita la silloge “Imensele coincidente” (2015), sempre per ARTeMUSE ha pubblicato “Tragicamente rosso”, silloge contro la violenza con incluso il monologo teatrale. (2015). Per la narrativa ha pubblicato il libro di racconti “Convivendo con le nuvole” (2009) e la biografia della cantautrice Linda d “Nuova identità. Il segreto” (2015). La sua poesia è tradotta in inglese, francese, arabo, spagnolo, rumeno, serbo e giapponese. Dirige la collana poesia ARTeMUSE, collabora con la rivista internazionale “Orizont Literar Contemporan”, la rivista di letteratura “Euterpe” e “Poeti nella società”, da free lance con la Free Lance International Press. E’ nella redazione di Laici.it e Periodico Italiano Magazine. È Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale “Le Ragunanze” e responsabile della sezione musica di Flipnews.

Claudio Fiorentini è un pittore, scrittore e poeta. Ha vissuto diversi anni in Messico, Francia e Marocco e ha viaggiato in più di quaranta Paesi del mondo. Ha cominciato la sua produzione letteraria fin dagli anni ’70 e ha pubblicato diversi libri. E’ curatore di una raccolta di racconti e disegni dei bambini delle scuole primarie e secondarie ed è presente in diverse antologie. Ha partecipato come membro di giuria o presidente di numerosi eventi culturali e premi letterari. Ha preso parte a numerose mostre nazionali e internazionali. Ha messo in scena uno spettacolo teatrale basato sul suo romanzo ‘Io parlo jazz’. Ha scritto col filosofo Franco Campegiani il manifesto culturale ‘Il Bandolo’. Si è aggiudicato numerosi riconoscimenti artistici, tra cui un premio “per i grandi meriti e successi significativi nel campo della letteratura” al Festival di Spoleto.

Print Friendly
Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.